Beauty-case: i “must have” che una donna non deve mai dimenticare


22 February 2019

Mettiamo le cose in chiaro: la skincare è una cosa seria. E ci sono dei cosmetici che proprio non possono essere dimenticati nel nostro piano strategico di bellezza. Cosmetici sempreverdi che vanno al di là delle mode e delle stagioni – sì, lo sappiamo che ad ogni cambio d’armadio anche il beauty-case va rivisto, ma noi stiamo parlando di pezzi forti: in pratica vi stiamo svelando la “camicia bianca”, il “littleblackdress” e i “jeans” che non possono mancare nel vostro bagno. O in qualunque posto voi decidiate di andare.

E’ vero che ciascuna stagione presenta determinate e precise necessità che ci spingono ad ascoltare le priorità della nostra pelle. Ma è anche vero che ci sono “must have” che si possono utilizzare tutto l’anno. Ancor più se si ha una pelle particolarmente sensibile. Come riconoscerla? Si tratta del risultato di una funzione-barriera cutanea compromessa che causa la costante perdita di idratazione: una condizione dovuta a fattori endogeni ed esogeni come ad esempio lo stress ambientale ma anche quello fisico, i trattamenti estetici aggressivi o il make up e, naturalmente, l’invecchiamento cutaneo,  che facilita l’adesione di agenti esterni causando così una sensazione di secchezza e un fastidioso stato di disidratazione.

Ecco perché nel beauty-case, oltre al classico burrocacao, alla spazzola, a un deodorante e a ogni astuto “trucco” che ti faccia sentire sempre in ordine non possono mancare tre indispensabili oggetti di culto. Piccoli “gioielli” più o meno tascabili che racchiudono grandi potenzialità per la tua pelle bisognosa.

Primo passo: la detersione

Il detergente va di norma adeguato alle peculiarità della nostra pelle e, se in inverno la cute tende ad essere più secca, allora è meglio optare per detergenti non aggressivi, perché si rischia di intaccare il già stressato equilibrio degli oli naturali della pelle. Questa mousse leggera e morbida di Promedial è arricchita con detergenti dermo-compatibili e agenti idratanti che a contatto con l’acqua si trasformano in un’emulsione detergente estremamente dolce: indispensabile per rimuovere le impurità delicatamente e senza causare irritazioni, preservando l’idratazione della pelle.

La formulazione contiene acqua ultra filtrata ottenuta con un particolare processo di filtraggio (brevettato proprio dal marchio cosmetico dell’azienda giapponese Rohto), l’Alfa-glucan oligosaccaride e CollagenTripeptide: i tre ingredienti, insieme, sono in grado di trattenere le riserve d’acqua naturalmente presenti nell’epidermide e stimolare la produzione di collagene.

Secondo: freschezza e idratazione no-stop

Per mantenere una corretta idratazione durante tutto l’arco della giornata occorre una crema specifica. Una formula che fornisca alla pelle (soprattutto quella sensibile e iper-reattiva) l’essenziale quantità di acqua e oli, mantenendola allo stesso tempo morbida e svolgendo un’azione desensibilizzante che aiuti il tuo viso a ricostituire la corretta funzione-barriera.

Terzo: mai scordare il contorno occhi

Un altro “concentrato” indispensabile è sicuramente quello dedicato alla zona più sensibile del viso e cioè il contorno occhi. Non dimenticarti quindi di inserire nel tuo beauty-case un gel fresco, magari trasparente, dalla texture leggera e vellutata, in grado di idratare in profondità e rigenerare la pelle sensibile del contorno occhi, garantendo la sensazione di uno sguardo riposato, pieno, elastico e tonico e che, allo stesso tempo, attenui rughe e segni del tempo. Prova Ultra Lift Gel: il Tripeptide di soia, l’estratto di semi d’uva e l’estratto di corteccia di Filodendro stimolano la produzione di collagene e svolgono un’azione anti-ossidante e anti-età, a prova di qualsiasi “dayafter”!

Contattaci


Il tuo messaggio è stato spedito correttamente